cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 21:17
Temi caldi

Ucraina: Merkel, Europa agisca unita su sanzioni a Russia

06 maggio 2014 | 16.09
LETTURA: 1 minuti

Steinmeier, dopo incontro Ginevra serve seconda riunione a 4

Berlino, 6 mag. (Admnkronos/Dpa) - Angela Merkel chiede all'Europa di mettere da parte le divergenze e prendere una posizione unita su nuove sanzioni alla Russia. "E' importante che tutti gli stati membri dell'Unione Europea inviino lo stesso messagio alla Russia", ha affermato nel corso di una conferenza stampa congiunta con il presidente cipriota Nikos Anastasiadis a Berlino. La Merkel si e' poi detta fiduciosa sulla possibilita' che l'Unione Europea sia "in grado di agire" malgrado le divergenze tra stati membri o nel caso di adozione di nuove sanzioni.

Di Ucraina ha parlato anche il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, nel corso di un'intervista rilasciata ad alcuni giornali europei. "Le sanguinose immagini di Odessa ci hanno mostrato che siamo a pochi passi da un confronto militare aperto in Ucraina", ha dichiarato, esortando a cercare subito "gli strumenti che evitino la guerra civile" e sostenendo la necessita' di "una soluzione equilibrata tra pressioni politiche ed offerte diplomatiche".

Steinmeier ha quindi appoggiato l'idea di celebrare una seconda conferenza su Ginevra con Stati Uniti, Ucraina, Russia ed Unione Europea prima del voto del 25 maggio. Il primo incontro di Ginevra, celebrato a meta' aprile, "e' servito a porre una base politica per cercare di disinnescare il conflitto. Ma i passi per raggiungere questa meta non sono stati attivati. E per questo abbiamo bisogno di una seconda riunione a quattro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza