cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 12:41
Temi caldi

Mafia: Bindi, Cosa nostra si e' arricchita anche grazie ad alcune complicita'

23 maggio 2014 | 12.16
LETTURA: 1 minuti

occorrono nuovi strumenti per beni confiscati

Palermo, 23 mag. - (Adnkronos) - "Bisogna reintervenire sul codice antimafia ma bisogna anche istituire una nuova agenzia nazionale per i beni confiscati, occorre un nuovo strumento che accompagni la fase del sequestro e che sappia mobilitare tutte le energie ". Lo ha detto il presidente della Commissione nazionale antimafia Rosy Bindi intervenendo all'aula bunker di Palermo in un dibattito sui beni confiscati.

"Se la mafia ha tanti beni se li è procurati non solo con la violenza anche con tante complicità -dice- con le convenienze che è stata capace di creare in altri soggetti, quindi occorre che questi beni vengano restituiti con piu' responsabilità da parte di coloro che sono stati complici della mafia, a partire dalle banche, dalle imprese, e creare un circuito virtuoso che restituisca tutto questo alla comunità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza