cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 10:09
Temi caldi

Avio: Battiston (Asi), con governo spingiamo che resti in Italia

30 maggio 2014 | 17.23
LETTURA: 1 minuti

Roma, 30 mag. - (Adnkronos) - Avio "deve rimanere italiana. Il governo farà il possibile e l'Agenzia spaziale italiana farà sistema con l'esecutivo". E' il nuovo presidente dell'Asi, Roberto Battiston, a sottolineare cosi' l'importanza che "l'Italia non perda importanti pezzi della sua manifattura aerospaziale", parlando con i giornalisti a margine dell'incontro con il presidente dell'Agenzia spaziale francese, Jean-Yves Le Gall, presso la Facoltà di ingegneria della Sapienza, a Roma.

"Certamente ci sono regole del gioco di cui tener conto ma faremo di tutto per mantenere il controllo strategico di Avio e l'Asi contribuirà allo sforzo del governo" ha ribadito Battiston riferendosi all'interesse della francese Safran ad acquisire Aviospazio che ha realizzato la innovativa tecnologia del lanciatore Vega giunto ormai al suo terzo lancio di successo, aprendo l'era dei voli commerciali per il piccolo vettore italo-europeo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza