cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 22:05
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - La cronaca

04 giugno 2014 | 13.06
LETTURA: 0 minuti

Venezia. Il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, si trova da stamattina agli arresti domiciliari in seguito alla nuova inchiesta avviata dalla Guardia di Finanza su mandato della Procura di Venezia in merito ai lavori del Mose. Da quanto si apprende, l'assessore regionale alla Mobilità e alla Legge speciale per Venezia, Renato Chisso, il generale in pensione della Gdf, Emilio Spaziante, e l'ad di Palladio Finanziaria, Roberto Meneguzzo, sono stati portati in carcere. La stessa richiesta sarebbe stata avanzata anche per l'ex presidente della Regione Veneto, Giancarlo Galan, per il quale, essendo deputato, serve tuttavia il via libera della Camera. Arresti domiciliari anche per l'europarlamentare uscente Lia Sartori. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza