cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 07:17
Temi caldi

Mose: blog Grillo, manette alle larghe intese

04 giugno 2014 | 13.08
LETTURA: 1 minuti

Di Maio, cosa devono fare ancora i partiti per non meritare il voto?

Roma, 4 giu. (Adnkronos) - Con la raffica di arresti disposti dalla procura di Venezia per gli appalti sul Mose, "larghe intese in manette". Un titolo con cui il blog di Beppe Grillo, riassume i provvedimenti spiccati nei confronti di 35 persone (tra i quali il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni e il deputato di Fi, ex ministro e governatore della regione, Giancarlo Galan), accusati di corruzione, concussione e riciclaggio.

"Inchiesta Baita-Mose: arrestato sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni del Pd ed altri politici. In manette -scrive sul blog il vice presidente della Camera e deputato Cinquestelle, Luigi Di Maio- anche l'assessore regionale alle infrastrutture Renato Chisso di Forza Italia. Il MoVimento 5 Stelle si occupa del Mose da quando e' nato, su quell'opera abbiamo sempre mostrato preoccupazioni in merito ad utilita' e meccanismi d'appalti. Come per l'Expo e la Tav. Cos'altro devono fare questi partiti -domanda in conclusione Di Maio- per non meritare piu' il voto dei cittadini italiani?".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza