cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 10:18
Temi caldi

Lavoro: l'ordine porta aumento produttivita' e riduzione errori (2)

09 giugno 2014 | 15.14
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos/Labitalia) - Il primo passo consiste dunque nello 'sgomberare', ossia nel distinguere e separare quel che serve da quello che non serve per raggiungere l'optimum "solo quel che serve, nella quantità e nel momento in cui serve". Il secondo passo consiste nel sistemare, ossia nel disporre accuratamente secondo il principio "un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto".

Il terzo passo splendere si spiega da sé e sta per pulire accuratamente. Segue lo standardizzare, ossia l'impegno a eseguire le prime 3 fasi a intervalli frequenti e ben definiti. Inoltre, il sostenere, ossia fare in modo che le prime 4S divengano parte integrante del proprio modo di lavorare, una buona abitudine da cui non separarsi più.

"Le tecniche -continua Moi- sono solo un mezzo per guidare il cambiamento, che deve partire sempre dall'alto, dal management, con convinzione. Per ogni miglioramento, il primo passaggio importante infatti è la consapevolezza: l'essere consapevoli di poter e dover migliorare. Una volta creata la consapevolezza del cambiamento dall’alto, i metodi si estendono senza ulteriori resistenze. Bisogna poi renderlo continuo cioè sostenibile, far sì che questo sacro fuoco del mettersi in discussione, rimanga sempre acceso".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza