cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Immigrati: assessore Puglia, porto Taranto centro smistamento scelta sbagliata

12 giugno 2014 | 13.00
LETTURA: 1 minuti

Taranto, 12 giu. (Adnkronos) - "Lo straordinario afflusso di profughi a Taranto, sbarcati dalle navi della Marina militare che stanno svolgendo uno straordinario lavoro per 'Mare Nostrum' sta determinando il collasso del sistema di accoglienza. La scelta del Governo nazionale di individuare nel Porto di Taranto un unico hub per l'accoglienza e lo smistamento dei migranti si sta rivelando non solo inefficace, ma anche profondamente sbagliata". Lo afferma l'assessore alla cittadinanza sociale e protezione civile della Regione Puglia, Guglielmo Minervini, a proposito dell'arrivo dalla Sicilia di tre navi in tre giorni con quasi 5000 migranti a bordo, dopo il salvataggio nel Mediterraneo.

"Se poi si aggiunge che il territorio non e' stato supportato da un adeguato dispositivo per la gestione di un'emergenza cosi' complessa - prosegue - allora il quadro diventa preoccupante. In questo momento, il carico eccezionale, rappresentato dall'arrivo e dall'accoglienza dei migranti, si sta scaricando solo sulle istituzioni locali, sulle strutture del volontariato, sul sistema della protezione civile regionale e sul servizio sanitario regionale, che stanno mettendo in campo uno slancio solidale senza limiti. La situazione attuale richiede un immediato ripensamento della strategia nazionale intrapresa, soprattutto se il fenomeno dovesse prolungarsi ancora per molto tempo". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza