cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 22:05
Temi caldi

Contratti: Marchionne, spero Fiat sia modello per Italia e Ue

14 giugno 2014 | 13.24
LETTURA: 1 minuti

Venezia, 14 giu. - (Adnkronos) - L'ad di Fca, Sergio Marchionne, auspica che quanto Fiat ha fatto sul contratto possa diventare "un modello per un'Europa e un'Italia nuova, che cominci ad affrontare la concorrenza in una maniera aperta". A dirlo lo stesso Marchionne, a margine del Consiglio Italia-Usa a Venezia: "La Fiat e' stata costretta a fare delle scelte, non puo' essere piu' limitata da rimasugli di accordi nazionali che ormai una multinazionale che ha 300 mila dipendenti in tutto mondo non puo' piu' gestire", ha spiegato.

"Abbiamo fatto la scelta piuttosto chiara di uscire da Confindustria e di fare accordi sindacali direttamente con i rappresentanti dei nostri lavoratori", ha detto, indicando in questo modello quello adatto per il futuro dei rapporti sindacali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza