cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 23:05
Temi caldi

Notizie Flash: 3/a edizione - La cronaca

18 giugno 2014 | 18.40
LETTURA: 1 minuti

Roma. Entro la fine dell'anno, saranno assunti 2.600 fra poliziotti, carabinieri e finanzieri. E' quanto annuncia, nel corso del 'question time' nell'aula della Camera dei Deputati, il ministro dell'Interno Angelino Alfano assicurando che "per la sicurezza, non vi sarà nessun uomo delle forze dell'ordine in meno per le strade" e ribadendo, a proposito di 'spending review', "la totale assenza di presunte misure programmatiche che producano il temuto e paventato indebolimento del nostro sistema di sicurezza sul territorio".Anzi, ribadisce il titolare del Viminale, "con la legge di stabilità e con uno stanziamento specifico di 700 milioni di euro a favore delle forze di polizia, è stata avviata una significativa inversione di tendenza rispetto alle restrizioni sofferte negli ultimi anni dall'intero comparto. Quest'anno, la copertura del turn over del personale di polizia è stata portata al 55% invertendo il rapporto fra il personale in uscita e in entrata finora in saldo negativo. E per il 2014 - annuncia Alfano - sarà possibile procedere a 2.600 assunzioni di poliziotti, carabinieri e finanzieri". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza