cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 20:29
Temi caldi

Rassegna stampa quotidiana (1)

02 gennaio 2014 | 11.23
LETTURA: 2 minuti

CORRIERE DELLA SERA - Un terzo intervento. Ora Schumi stazionario. "La buona notizia su Michael è che non ci sono novità". Troppi sciatori fuoripista, il casco non elimina i rischi. La protezione della testa ha ridotto del 20% le lesioni gravi, ma non il numero dei casi letali. Sotto accusa i comportamenti estremi (pag. 1 e 23)

- Mettono insieme i petardi, cinque feriti gravi in una villa. Incidente in famiglia a Tivoli. Bimbo senza dita a Milano. L'episodio più grave nella serata di ieri per colpa dei botti inesplosi (pag. 19)

- La notte dei due bambini nel bosco a meno sette gradi. Il papà: sono eroi. La compagna: ci siamo persi. "Abbiamo dormito su una roccia e un albero". Il mistero del telefonino. I piccoli sono più deboli, come hanno fatto a evitare l'ipotermia? (pag. 20 e 21)

- I nuovi pionieri della nutrizione. L'albanese bocconiano ora principe degli Omega-3 (pag. 37)

- Nell'ospedale dei bambini curo il panico dei genitori. Un'infermiera al pronto soccorso del Buzzi a Milano (pag. 41)

- Sulla bici per più di 24 ore contro una malattia vigliacca. La record woman della solidarietà (pag. 43)

- I limiti della sperimentazione animale (pag.58)

- Fanno esplodere un petardo. Sei feriti, due amputati. Drammatico bilancio per l'uso dei botti illegali. Petardi e vandalismi e al Circo Massimo la festa più grande. Dramma a Tivoli, sei feriti, due gravi (Corriere Roma pag. 1 e 4)

LA REPUBBLICA - La notte sull'albero e il terrore, salvi i due bimbi lasciati nel bosco. La mamma sotto shock cercava aiuto. Subiaco, odissea di 16 ore. "Scalzi e semi-assiderati" (pag. 12)

- Schumi, piccoli miglioramenti dopo il secondo intervento "Ma rimane in pericolo di vita". Grenoble, la famiglia: Falso che andasse ad alta velocità (pag. 19)

- Tivoli, sette feriti per i botti trovati in campagna il figlio perde una mano, il padre un braccio. Avevano raccolto petardi inesplosi. Il bilancio provvisorio di San Silvestro: niente vittime ma una raffica di amputazione per gli scoppi (pag. 20)

- Lo stakhanovista cinese. Nessun operaio lavora quanto quelli di Pechino. Ogni anno in 600 mila muoiono di stress. Ecco perché adesso fuggono dalla fabbrica più dura del mondo. La voglia di fuga delle tute blu d'Oriente. L'operaio cinese lavora sempre, guadagna poco e muore giovane. Come Shi Zaokun, che a 15 anni si era messo in testa di superare Aleksej Stakhanov: è morto dopo un mese. Grazie a milioni come lui il Dragone ha superato tutti, ma a un prezzo troppo alto. E ora molti preferiscono scappare (pag. 29 e 30)

- Un fungo killer minaccia le banane "Otto piantagioni su dieci a rischio" (pag. 33)

- Più giovani, donne e per metà del Nord. Ecco i nuovi direttori di ospedali e Asl. La Regione: "Presto i nomi dei manager della sanità". I candidati: "Poca trasparenza". E annunciano i ricorsi (pag. VII La Repubblica Roma)

LA STAMPA - "Le condizioni di Schumaker sono stabili". La portavoce dell'ex pilota riferisce l'ultimo bollettino medico: "Ma Michael resta in pericolo di vita" (pag. 15)

- Quei fratellini 'eroi' persi in montagna e sopravvissuti al gelo. Hanno 4 e 5 anni e hanno dormito in una grotta a -5°. Mamma sotto choc, s'indaga sul suo comportamento (pag. 16)

- Botti, 350 feriti, di cui cinque gravi. Bilancio in linea con l'anno scorso (pag. 16)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza