cerca CERCA
Giovedì 29 Settembre 2022
Aggiornato: 12:10
Temi caldi

Staminali: finanziatore test Miami, spero rivelino bonta' metodo Stamina

03 gennaio 2014 | 14.48
LETTURA: 1 minuti

E' il manager Andrea Piazzolla

Roma, 3 gen. (Adnkronos Salute) - "Mi auguro che i risultati dei test, che saranno condotti su materiale cellulare lavorato con il protocollo di Stamina, rivelino scientificamente la bontà del metodo, dandogli finalmente parte di quelle garanzie che moltissimi malati in tutt'Italia aspettano". E' quanto scrive il 'filantropo' che ha finanziato i test sul metodo Stamina che dovrebbero iniziare a metà gennaio all'università di Miami. Si tratta di Andrea Piazzolla, che fa parte del comitato promotore della Fondazione 'Voa Voa', la onlus creata per la piccola Sofia, bimba malata 'simbolo' della vicenda Stamina.

Proprio al ricercatore che guiderà i test, Camillo Ricordi, Piazzolla rivolge una lettera pubblicata sul sito dell'associazione: "Gentile dottor Ricordi - scrive - mi considero una persona curiosa, caratteristica che mi ha sempre spinto a scagliare il mio interesse sulle cose oltre gli steccati della consuetudine e delle presunte certezze che appiattiscono le idee. Con questo atteggiamento mi sono avvicinato, come molti sanno, alle controverse vicende intorno alle cure compassionevoli a base di cellule staminali adulte somministrate a Brescia".

"All'inizio rimasi catturato dalla storia di Sofia, la bimba diventata suo malgrado simbolo dell'assurda lotta per l'accesso alle terapie secondo il metodo Stamina. Dopo aver conosciuto i suoi genitori, Caterina e Guido, ho potuto capire l'importanza della partita - afferma - che si gioca sulla pelle di tanti, troppi bimbi innocenti e ho voluto approfondire l'argomento sulle cure staminali, confrontandomi con diversi specialisti mondiali spinto anche dalla necessità di curare una patologia alle ossa che mi provoca molti disagi, comunque mai lontanamente paragonabili a quelle neurodegenerative rare". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza