cerca CERCA
Martedì 16 Luglio 2024
Aggiornato: 00:05
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Omicidio Verona, fermato il vicino di casa: "Mi ha scoperto sul terrazzo, l'ho spinta"

Fermato mentre stava fuggendo in moto. Si attendono i risultati dell'autopsia sulla 27enne

Fotogramma
Fotogramma
06 settembre 2021 | 09.35
LETTURA: 1 minuti

E' un vicino di casa di Chiara Ugolini, la 27enne trovata morta nel suo appartamento a Bardolino ieri pomeriggio, l'uomo di 38 anni, fermato ieri sera, alla guida della sua moto lungo la A1 nei pressi del Casello di Imprumeta in provincia di Firenze dagli agenti della Polstrada di Firenze e portato in caserma. Il 38enne alla fine ha confessato di essere entrato in casa dal terrazzino e scoperto dalla giovane l'ha spinta, nel corso di una colluttazione, facendola cadere a terra. Lei avrebbe battuto violentemente la testa, rimanendo così esanime, dopo di che il 38enne avrebbe preso la sua moto e sarebbe fuggito, anche se ai carabinieri non ha ancora rivelato il movente, il perché era entrato furtivamente nell'appartamento. Ed è proprio sul movente che stanno indagando i carabinieri di Verona. Lo hanno spiegato lo stesso comandante Provinciale col. Pietro Carrozza e il comandante nel nucleo operativo col. Stefano Mazzanti nel corso di una conferenza stampa oggi pomeriggio. Oltre al movente, il furto o un'aggressione a scopo sessuale, i carabinieri aspettano anche i risultati dell'autopsia, disposta dal pm, per capire le vere cause della morte della 27enne.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza