cerca CERCA
Lunedì 22 Luglio 2024
Aggiornato: 00:58
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Terremoto Toscana e Emilia Romagna, Protezione civile: "No danni importanti né feriti"

Curcio: Continuano le verifiche". E aggiunge: "Si registrano ancora scosse di assestamento"

Sede Protezione civile - (Fotogramma)
Sede Protezione civile - (Fotogramma)
18 settembre 2023 | 09.16
LETTURA: 1 minuti

"Non ci risultano danni importanti né feriti, molta paura con la gente in strada. Continueremo le verifiche durante la mattinata". Così a Sky Tg24 Fabrizio Curcio, capo del Dipartimento della Protezione civile, dopo le scosse di terremoto di oggi tra Toscana ed Emilia Romagna.

"La prima scossa alle 5:10, di magnitudo 4.8, è avvenuta nella provincia di Firenze, nel comune di Marradi. L'evento è stato avvertito perché la magnitudo è tale da essere ben percepita dalle persone, alcune delle quali sono scese in strada con apprensione - ha spiegato ancora Curcio durante Non Stop News su RTL 102.5 - Sono state effettuate alcune verifiche, e il comune ha disposto ulteriori controlli, compresa la verifica da parte dei tecnici, nelle scuole. Continuiamo a monitorare la situazione, poiché si registrano ancora scosse di assestamento, la più significativa delle quali è stata di magnitudo 3.0 alle 7:00 di stamattina".

"Al momento, non siamo in grado di determinare come si evolverà la situazione, poiché non disponiamo di elementi sufficienti. L'evento principale si è verificato durante la notte, e ci aspettiamo che i cittadini possano richiedere ulteriori verifiche e rilevamenti danni durante la mattinata. La chiusura delle scuole è stata una decisione opportuna per garantire maggiore sicurezza ai nostri ragazzi; la verifica sulle strutture scolastiche è una prassi che raccomandiamo ai sindaci”, ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza