cerca CERCA
Giovedì 18 Luglio 2024
Aggiornato: 05:11
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Riforma Cartabia, presentazione a Roma del libro 'La Giustizia riparativa'

Intento del dibattito, il 12 aprile, è quello di comunicare la portata “trasversale” del D.Lgs. 150/2022 che richiederà un cambio di mentalità da parte di tutti gli operatori del diritto

Riforma Cartabia, presentazione a Roma del libro 'La Giustizia riparativa'
08 aprile 2023 | 08.44
LETTURA: 1 minuti

La “Giustizia Riparativa” alla luce della disciplina normativa contenuta nella legge “Cartabia” di modifica del sistema penale. E' il tema dell’evento che si svolgerà a Roma il 12 aprile - alle 12 presso l’Aula Occorsio del Tribunale di Roma in piazzale Clodio - e che trae spunto dalla presentazione del libro 'La giustizia riparativa nel D.Lgs. 150/2022', redatto dall’avvocato Arianna Agnese e dal sostituto procuratore della Repubblica Francesco Marinaro.

L'intento della pubblicazione e del dibattito, che coinvolgono principalmente magistrati ed avvocati, è quello di comunicare la portata “trasversale” di questa riforma, che richiederà un cambio di mentalità da parte di tutti gli operatori del diritto, delle persone coinvolte dai fatti di causa e della collettività. Per questo motivo sono stati invitati a partecipare due importanti firme del giornalismo – il direttore de' Il Messaggero Massimo Martinelli ed il vice capo redattore del Giornale Radio Rai Fausto Bertuccioli - profondi conoscitori della cronaca giudiziaria e del circuito sociale che ruota intorno alla commissione del reato.

Si tratta di uno dei primi momenti di riflessione su questa parte della riforma, ormai prossima ad entrare in vigore e il cui ambito applicativo dipenderà anche dalla capacità di assimilarne lo spirito e le implicazioni culturali che la animano, ispirate alla pacificazione ed alla condivisione del dolore e del disagio, quali veicoli per superare i conflitti sociali generati dai comportamenti illeciti di rilevanza penale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza