cerca CERCA
Lunedì 15 Luglio 2024
Aggiornato: 00:22
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Iran, proteste Mahsa: ministero Esteri chiede a stranieri rispetto leggi

In carcere a Evin l'italiana Alessia Piperno

Afp
Afp
10 ottobre 2022 | 10.34
LETTURA: 1 minuti

Gli stranieri che si trovano in Iran devono rispettare le leggi in vigore nella Repubblica islamica. Lo ha detto in una conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran Nasser Kanaani, mentre nel Paese continua la protesta anti regime scatenata dalla morte di Mahsa Amini, deceduta a 22 anni dopo essere stata arrestata dalla polizia morale con l'accusa di non aver indossato correttamente il velo islamico. ''L'Iran è un Paese sicuro. Chiediamo agli stranieri che lo visitano per turismo o per affari di rispettare le nostre leggi'', ha detto Kanaani in diretta tv.

Tra i nove europei arrestati in Iran dopo lo scoppio delle proteste c'è anche la trentenne romana Alessia Piperno, che dal 28 settembre si trova nel carcere di Evin.

Intanto, secondo il capo della magistratura iraniana, Gholamhossein Mohseni-Ejei, la morte di Mahsa Amini è una ''scusa'' usata dagli avversari della Repubblica islamica, ovvero Stati Uniti e Israele, per creare disordini in Iran. Per Mohseni-Ejei ''è ovvio a tutti che la morte di una ragazza è una scusa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza