cerca CERCA
Martedì 16 Luglio 2024
Aggiornato: 00:05
10 ultim'ora BREAKING NEWS

'Futuramente', 1.000 studenti in sala e oltre 30mila in live streaming

Prima edizione da record per l’evento di Giffoni Innovation Hub e Civicamente agli IBM Studios di Milano

'Futuramente', 1.000 studenti in sala e oltre 30mila in live streaming
29 maggio 2024 | 12.29
LETTURA: 5 minuti

Parlare di futuro senza retorica, contestualizzare l’oggi per inventare il domani. È successo a 'Futuramente', l’evento di Giffoni Innovation Hub e Civicamente agli IBM Studios di Milano. Con 1000 studenti delle scuole superiori e universitari, aziende, B corp e talenti come La Fisica Che Ci Piace, Barbascura X, Clara, Davide Avolio, Valerio Lundini ed Edoardo Ferrario, l’evento ha esplorato nuove idee e prospettive. A guidare la giornata sono state la giovane conduttrice e influencer Iris Di Domenico e Chiara De Pisa, speaker di Rds.

“La chiave per una crescita sostenibile risiede nell’educazione - sostiene Luca Ruju, general manager di Giffoni Innovation Hub - Questa è la leva che può innescare un cambiamento positivo, alimentando la consapevolezza ed una trasformazione culturale per costruire un futuro migliore per le nuove generazioni. Portare 1.000 studenti in sala e farli confrontare con manager e talent su temi importanti e sempre all’ordine del giorno come l’evoluzione del mercato del lavoro, la sostenibilità, la parità di genere e l’inclusione sociale si è rivelata una formula vincente tant’è che la diretta streaming ha ottenuto più di 30mila visualizzazioni. Considerando che questa è stata la prima edizione di Futuramente, direi che è stata un grande successo”.

In un mondo sempre più frenetico e veloce, dove la stabilità delle nuove generazioni è messa a dura prova, Giffoni Innovation Hub e Civicamente creano uno spazio per confronto, informazione, approfondimento e creatività. Futuramente offre ai ragazzi l’opportunità per riordinare le idee, focalizzarsi sui propri desideri e cominciare a realizzarli.

Sia che si tratti degli aspiranti sceneggiatori e registi under 30 che hanno presentato i loro progetti durante Avrei Questa Idea - il format di Giffoni Innovation Hub condotto da Lundini e Ferrario - o di giovani autori emergenti riuniti per la challenge lanciata da Ita Airways sul futuro della mobilità aerea con la produzione di un cortometraggio su questo sfidante tema, o ancora di appassionati di finanza coinvolti da Bper nel progetto BDEducation: idee che valgono, l’importante è avere l’opportunità per essere ascoltati e sostenuti. Questo è particolarmente vero per le donne: nonostante i progressi fatti la vera parità di genere è ancora da raggiungere, come emerso dall’intervento di La Fisica Che Ci Piace, il progetto di divulgazione scientifica del professor Vincenzo Schettini, e dalla partecipazione di Medtronic.

Durante una survey, Medtronic ha rivelato dati significativi sulla presenza delle donne in ruoli apicali nel sistema sanitario, evidenziando la consapevolezza delle nuove generazioni sui cambiamenti globali e la loro influenza sulla salute di tutti. Sempre parlando di velocità, le informazioni viaggiano oggi più rapidamente grazie alle nuove tecnologie; ma velocità non significa verità. Servono gli strumenti giusti per distinguere le 'news' dalle fake news soprattutto in tema di sostenibilità ambientale, come spiegato da Corepla. Futuramente non è solo un luogo di incontro per idee innovative e tecnologie, ma anche uno spazio dove l'arte e la letteratura giocano un ruolo fondamentale nel promuovere la consapevolezza e il cambiamento, per ispirare le nuove generazioni.

Come sottolineato dal poeta e influencer Davide Avolio, della talent agency Atomical by CreationDose, citando Alda Merini: "Si può porre l’attenzione sulla scrittura come veicolo di lotta e informazione. La penna è un mezzo potente che può ferire o edificare." La poesia infatti, non solo arricchisce il dibattito culturale, ma offre anche un mezzo per riflettere criticamente sulla società e le sue dinamiche. La scrittura è emersa inoltre come uno strumento essenziale per interpretare e comunicare le complessità del mondo moderno.

Barbascura X, nel suo ultimo libro "Il satiro scientifico 3" (Mondadori) presentato in anteprima all'evento, utilizza una prosa sarcastica per denunciare una società ossessionata dall’apparenza, dove sembra non esserci più spazio per il brutto. La sua opera è un esempio di come la scrittura possa rivelare le distorsioni sociali e stimolare una riflessione critica. La musica, con il suo potere di unire e ispirare, ha offerto un valore inestimabile all’evento, amplificando i temi trattati e coinvolgendo emotivamente il pubblico.

Con il supporto di Open Stage, è stata lanciata una call to action che ha selezionato quattro giovanissimi artisti emergenti che si sono esibiti a Futuramente con brani inediti sul futuro del pianeta: oltre a Fremir, i D!PS e Gabriele Spira, la diciannovenne Cate ha conquistato tutti con il suo brano La mia generazione. Restando in tema, durante Futuramente è stato affrontato anche il tema della salute mentale in relazione alla musica insieme a Clara che ha parlato di un sondaggio sul tema, realizzato attraverso la piattaforma U-Report dell'Unicef. Risultati sorprendenti quelli in collaborazione con Piantando: l’iniziativa prevedeva di raccogliere l'equivalente in peso di una bottiglia di plastica per ogni partecipante, sia presente fisicamente che in live streaming, attraverso attività di pulizia in tutta Italia. La partecipazione è stata così alta che l’obiettivo iniziale di una tonnellata di rifiuti raccolti è stato superato, raggiungendo un totale di 1,2 tonnellate.

Tutti i partner di Futuramente come Gruppo Cap, Ita Airways, Cisco, Oracle Academy, MedTronic, BPer, Corepla, Old Wild West, Habacus, UniCredit, Atomical by CreationDose e chi ha collaborato all’evento come Openstage, Accenture Song, Piantando, Unicef, A2A, Università Cattolica del Sacro Cuore, Jemib, Società Nazionale Debate Italia Aps, Eccellenza Italiana, 4Books, SustainAwards, Starhotels Echo, con loro i media partner AdnKronos, la Repubblica e la radio partner RdsNext hanno contribuito a una giornata ricca di momenti leggeri e riflessioni profonde. L'evento ha acceso l'ispirazione e la curiosità di migliaia di studenti presenti e collegati online, promuovendo una cultura di apprendimento continuo e innovazione. Appuntamento al 2025 per una nuova edizione ancora più ricca di idee e opportunità.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza