cerca CERCA
Sabato 13 Luglio 2024
Aggiornato: 12:42
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Incentivi auto: intervengono Federauto e UNRAE

Incentivi auto: intervengono Federauto e UNRAE
22 maggio 2024 | 18.56
LETTURA: 1 minuti

Gli incentivi auto tardano ad arrivare e così per le concessionarie alle associazioni di categorie, scatta l’allarme.

Nulla ancora in Gazzetta Ufficiale di quel DPCM tanto atteso dagli operatori del settore, gli incentivi auto 2024 non sono ancora stati approvati, intervengono così le Associazioni.

Federauto e UNRAE chiedono al Governo la massima urgenza e rapidità, toccherà al Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, accelerare le procedure.

L’assenza totale di incentivi per sostenere l’industria automotive, in una delicata fase come questa, dove la transizione energetica sta causando dubbi e rallentamenti nelle vendite, non giova all’intero settore.

Incentivi auto 2024: saranno approvati entro fine maggio?

Tutto è pronto, i nuovi incentivi sono stati già presentati in occasione del Tavolo Automotive presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, lo schema e la suddivisione delle varie classi di emissioni e prezzi è già stato reso noto.

Ad essere penalizzate dai mancati incentivi, sono ancora una volta le auto elettriche. Se gli italiani già sono restii verso questa nuova tipologia di alimentazione e mobilità, i bonus auto, dovevano servire proprio a sollecitare la domanda e invece, tutto tace, con gravi disagi per le industrie automobilistiche e il comparto auto.

A soffrire della mancata attuazione degli incentivi non sono solo i Marchi automobilistici ma anche le concessionarie e gli autonoleggi.

Entro fine mese saranno approvati gli incentivi auto 2024, una bocca d’aria che potrebbe risollevare le sorti di un mercato, sofferente e in profonda crisi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza