cerca CERCA
Martedì 23 Luglio 2024
Aggiornato: 04:07
10 ultim'ora BREAKING NEWS

La roadmap della tecnologia avanzata delle batterie Toyota

Tre nuove tecnologie di batterie a elettrolita liquido per offrire maggiore potenza, maggiore autonomia, ricarica più rapida e costi inferiori

La roadmap della tecnologia avanzata delle batterie Toyota
18 settembre 2023 | 12.47
LETTURA: 1 minuti

In occasione del recente lancio della sua “BEV Factory”, Toyota Motor Corporation (Toyota) ha confermato che i suoi BEV di prossima generazione entreranno in produzione a partire dal 2026.

Non solo saranno progettati e costruiti in modo innovativo, ma saranno anche alimentati da una gamma di nuove batterie avanzate sviluppate appositamente.

Takero Kato, Presidente della Toyota BEV Factory, ha affermato che i BEV di nuova generazione debutteranno sul mercato nel 2026 e che 1,7 milioni dei 3,5 milioni di BEV che Toyota prevede di vendere entro il 2030 saranno modelli di nuova generazione. Ha inoltre sottolineato che una serie di tecnologie per le batterie saranno la chiave per rendere i BEV appetibili a una più ampia gamma di clienti e compatibili con le loro esigenze.

Avremo bisogno di diverse opzioni per le batterie, proprio come abbiamo diverse varianti di motori. È importante offrire soluzioni di batterie compatibili con una varietà di modelli e di esigenze dei clienti” ha dichiarato Takero Kato

Le nuove batterie Toyota allo stato solido hanno un elettrolita solido che consente un movimento più rapido degli ioni e una maggiore tolleranza alle alte tensioni e alle temperature.

Queste qualità rendono le batterie allo stato solido adatte alla carica e alla scarica rapida e alla fornitura di maggiore potenza in un formato più piccolo.

La prima batteria allo stato solido di Toyota dovrebbe offire:

· 20% di miglioramento nell’autonomia rispetto alla batteria Performance (circa 1000 km)

· Tempo di ricarica rapida di 10 minuti o meno

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza