cerca CERCA
Sabato 13 Luglio 2024
Aggiornato: 23:10
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Dai trend di mercato alle smart city, il White Paper di Repower

Il White Paper raccoglie i principali dati sull’automotive e sulla mobilità sostenibile e analizza trend, innovazioni e progetti relativi sia al mercato italiano sia a quello internazionale.

(Fotolia)
(Fotolia)
22 febbraio 2023 | 13.02
LETTURA: 6 minuti

La crisi energetica ha contribuito solo in parte al rallentamento del settore automotive, lo dimostrano i dati italiani in controtendenza rispetto al mercato europeo (mentre la crisi del settore energetico ha toccato quasi tutti i paesi europei): nel 2022 si è registrato un -9,7% di immatricolazioni sul 2021 (-31,3% sul 2019). In generale, l’elettrico nel nostro Paese è in affanno nel 2022. Tuttavia, si registrano segnali di ripresa a gennaio 2023: +19% immatricolazioni auto rispetto allo stesso mese del 2022 e buona performance anche delle elettrificate con un +19%. Continua il trend positivo delle due ruote elettriche; bene l’installazione di colonnine di ricarica. Repower, gruppo attivo nel settore energetico e della mobilità sostenibile, ha pubblicato la settima edizione del White Paper ‘La mobilità sostenibile e i veicoli elettrici’, il documento di riferimento nel mondo della mobilità del futuro che da sette anni fa il punto sul settore a livello mondiale.

Il White Paper raccoglie i principali dati sull’automotive e sulla mobilità sostenibile, a due e tre ruote, e analizza trend, innovazioni e progetti relativi sia al mercato italiano sia a quello internazionale, all’interno di uno scenario energetico europeo che ha avuto un impatto, insieme ad altri fattori, sul settore. Dallo scenario energetico, agli impatti sulla mobilità elettrica, dalla legislazione europea alla micromobilità, fino alle nuove applicazioni con guida autonoma e alla mobilità nautica: anche in questa edizione il White Paper intende analizzare l’ecosistema della mobilità a 360 gradi.

“E’ di pochi giorni fa, la conferma da parte del Parlamento Europeo del blocco, al 2035, della vendita di auto e furgoni con motore termico - commenta Fabio Bocchiola, ceo di Repower Italia - Una decisione che incoraggia la produzione di veicoli a emissioni zero o quasi, destinate a rivoluzionare il settore dell’automotive e della mobilità contemporanea. È un momento cruciale nel dibattito sulla transizione energetica in tutta Europa e nel nostro Paese, un settore che è legato a doppio filo a quello della mobilità sostenibile. Il White Paper Repower prova a tracciare le tante contaminazioni che hanno contribuito a costruire l’attuale mercato della mobilità elettrica, analizzando fin dalla prima edizione fenomeni nuovi e cause contingenti, come i colli di bottiglia che hanno limitato fortemente la logistica negli ultimi anni. La stessa invasione dell’Ucraina da parte della Russia ha provocato una forte instabilità sul mercato del gas e quindi, a cascata, su quello dell’energia elettrica. L’anno trascorso ha rappresentato un momento di cambiamento anche per quanto riguarda la diffusione della tecnologia elettrica, in tutte le declinazioni della mobilità contemporanea. L’obiettivo di questo report è fotografare un settore molto dinamico, comprendere al meglio i trend del mercato e immaginare cosa ci attende nel prossimo futuro, incrociando diverse fonti e sviluppando un contenuto in grado di parlare a tutti i lettori, non soltanto agli addetti ai lavori”.

L’ITALIA E I TREND DI MERCATO - Secondo i dati Motus-E, nel 2022 sono state immatricolate solo 1.316.702 unità, con un calo del 9,7% sul 2021 e del 31,3% sul 2019. A fine anno però si è registrata una crescita (+21% dicembre 2022 su dicembre 2021) - ricostruisce il White Paper - A soffrire nel 2022 non è stato solo il mercato dei veicoli a combustione interna, ma anche quello elettrico: l’Italia è infatti ormai da mesi il fanalino di coda in Europa sulle immatricolazioni dei veicoli elettrici, con 49.058 auto full electric vendute, (-27,1% rispetto al 2021), un totale di auto circolanti di 171.196, il 3,7% come quota di mercato. Secondo i dati Unrae, però, sono 128.301 le nuove immatricolazioni di gennaio 2023, ovvero +19% rispetto allo stesso mese del 2022, un dato che fa ben sperare. In termini di alimentazioni, le auto a benzina hanno registrato un +14,4% rispetto a gennaio 2022, mentre le diesel crescono del 18,1%, le auto elettrificate del +19%. Tra queste, le ibride non ricaricabili (mild e full hybrid) aumentano del 23,5%, le plug-in crescono del 9,2% e per le Bev, invece, prosegue il trend negativo con un -11,2%. Infine, le autovetture a Gpl crescono del 28,7%, mentre crollano le immatricolazioni delle auto a metano (-79,7%).

Buoni i dati delle infrastrutture di ricarica nel nostro Paese: sempre secondo i dati Motus-E, infatti, l’infrastruttura è cresciuta di 10.748 nuovi punti, di cui 3.996 solo negli ultimi tre mesi, facendo registrare alla fine del 2022 un +41% di crescita rispetto al 2021. Delle nuove installazioni, il 27% ha riguardato le colonnine ad alta potenza che, oltre a crescere in valore assoluto, hanno acquistato peso sulla rete nazionale: i punti corrente continua sono passati dal 6% del 2021 al 12% del 2022.

Bene anche le 2 ruote: secondo Ancma il 2022 è stato un anno molto positivo per il mercato delle due ruote elettriche con un complessivo +59% sul 2021. Le immatricolazioni di ciclomotori, scooter, moto e quadricicli a impatto zero in Italia continuano infatti a crescere e nel 2022 hanno superato le 23.300 immatricolazioni. Crescono i ciclomotori (+53,3% con 5.904 mezzi messi su strada) e gli scooter (+56,9% e 9.896 veicoli immatricolati). Più contenuto l’incremento del segmento moto, che immatricola 540 pezzi e chiude a +7,5% - ricorda Repower - Infine, con 7.043 veicoli e una crescita del 74,1%, i quadricicli elettrici si rendono protagonisti di un vero e proprio exploit, confermandosi come una delle tendenze più nuove e interessanti dell’anno. Per quanto riguarda le ebike, l’ultimo dato disponibile Ancma afferma che in Italia nel 2021 sono state vendute 295mila ebike rispetto alle 280mila dell’anno precedente.

NUOVI SCENARI E APPLICAZIONI - Nella rimodellazione delle smart city, la smart mobility è una voce importante. In quanto incontro tra tecnologia, infrastrutture per la mobilità (parcheggi, reti di ricarica, segnaletica, veicoli), nuove soluzioni per la mobilità (soprattutto in sharing e multimodale) e persone, essa favorisce la diffusione di modelli di trasporto elettrici, connessi e condivisi contribuendo a creare integrazione tra luoghi e city user - continua lo studio di Repower - A che punto sono le città italiane rispetto allo sviluppo della digitalizzazione? Lo dice il tradizionale City Rank 2022, la ricerca di Fpa, società del gruppo Digital 360: il 2022 vede una novità rispetto al passato, ovvero salgono sul podio al terzo posto non più una singola città come è stato fino ad ora, ma a pari merito un gruppo di città che include: Bergamo, Bologna, Cremona, Modena, Roma Capitale e Trento. Un dato indice di una decisa accelerazione nel livello medio di digitalizzazione. Al primo posto si riconferma Firenze, seguita al secondo posto da Milano. Nella graduatoria del rapporto, presentato a novembre 2022, ex aequo Cagliari e Genova, quindi Parma e Torino, Brescia e Venezia.

UN DOCUMENTO IMPRONTATO ALLA MULTIMEDIALITA’ - Il White Paper continua a unire media diversi per riuscire a parlare al pubblico più vasto possibile, a prescindere dal suo livello di preparazione. Se l’edizione dell’anno scorso ha visto l’integrazione tra capitoli e puntate del podcast sulla sostenibilità Rumors d’ambiente - alla ricerca della sostenibilità, l’edizione appena lanciata aggiunge dei contenuti video, andando ad intervistare 4 nomi importanti legati ai temi trattati dai singoli capitoli.

FAKE NEWS, CONTINUA IL DEBUNKING DI REPOWER - Anche in questa edizione vengono selezionati i 5 falsi miti più diffusi, puntualmente analizzati e sfatati in maniera scientifica: si va dalla supposta imprescindibilità di una wallbox per un e-driver al reale impatto ambientale di un’auto elettrica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza