cerca CERCA
Lunedì 22 Luglio 2024
Aggiornato: 18:15
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Euro 2032, accordo Italia-Turchia per candidatura congiunta

Inviata lettera all'Uefa con la richiesta, che sarà discussa a ottobre. Figc: "Ci sono precedenti di successo"

Afp
Afp
28 luglio 2023 | 11.47
LETTURA: 3 minuti

Italia e Turchia pronte a organizzare insieme gli Europei 2032 di calcio. La Federcalcio italiana e la Federcalcio turca hanno inviato una lettera alla Uefa, a quanto apprende l'Adnkronos, in cui chiedono di potersi candidare per organizzare insieme l'Europeo del 2032. L'Italia e la Turchia ad oggi erano le uniche due candidate. La Uefa sceglierà la sede del torneo il prossimo 10 ottobre.

La Uefa conferma intanto "di aver ricevuto una richiesta dalla Federcalcio italiana e dalla Federcalcio turca per unire le loro candidature in una candidatura congiunta per ospitare Uefa Euro 2032. Ora, la Uefa lavorerà con Figc e Tff per garantire che la documentazione da presentare per l'offerta congiunta sia conforme ai requisiti di gara. Se l'offerta congiunta soddisferà tali requisiti, sarà sottoposta al Comitato Esecutivo Uefa nel meeting del 10 ottobre, dove verranno designate le federazioni ospitanti per il 2028 e il 2032. Le decisioni sulle sedi e sui calendari orari delle partite saranno prese in una fase successiva", fa sapere la Uefa con una nota.

"Nel 2021, la Uefa ha avviato una procedura di offerta per ospitare due edizioni consecutive del Campionato Europeo, nel 2028 e nel 2032. La Federcalcio turca si è candidata per entrambe le edizioni, mentre la Figc ha deciso di presentare un'offerta solo per l'edizione 2032. Inoltre, cinque federazioni hanno presentato un'offerta congiunta per l'edizione 2028: Inghilterra, Irlanda del Nord, Repubblica d'Irlanda, Scozia e Galles", si legge ancora.

"Al termine di un complesso e fruttuoso processo di consultazione, la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Turkish Football Federation hanno deciso di unire gli sforzi proponendo alla Uefa l’organizzazione congiunta di Uefa Euro 2032. Pregresse esperienze di successo (Euro 2020, Euro 2012, Euro 2008), così come future proposte di candidatura (Regno Unito e Repubblica d’Irlanda per Euro 2028) e avvincenti progetti già assegnati (Stati Uniti d’America, Messico e Canada per Fifa World Cup 2026) dimostrano che la condivisione di eventi di tale portata rappresenta, da un lato, una via per il coinvolgimento diretto di un numero più elevato di appassionati e, dall’altro, la ricerca di una progettualità ancora più efficiente e sostenibile", ha scritto poi la Figc confermando l'ufficialità della notizia in una nota.

"Qualora la Uefa accettasse la proposta presentata oggi, la selezione delle sedi ospitanti (tra quelle già ufficialmente candidate) e la definizione del match schedule del torneo, su cui le due federazioni propongono una suddivisione su base paritaria nel rispetto dell’autonomia delle reciproche competenze, sarebbero rimandate ad una successiva valutazione" si legge.

"Siamo di fronte ad una svolta storica che ha come obiettivo la valorizzazione del calcio continentale", dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina. "Il progetto, oltre ad avvicinare due realtà consolidate nel panorama calcistico europeo, esalta i valori di amicizia e cooperazione, coinvolgendo due mondi contraddistinti da profonde radici storiche, due culture che, nel corso dei millenni, si sono reciprocamente contaminate influenzando in maniera sostanziale la storia dell’Europa mediterranea. Il calcio vuole essere un ponte ideale per la condivisione delle passioni e delle emozioni legate allo sport".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza