cerca CERCA
Lunedì 15 Luglio 2024
Aggiornato: 09:37
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Inter-Milan 5-1, cinquina nerazzurra e primo posto in classifica

La formazione di Inzaghi domina la stracittadina e vola a punteggio pieno

L'Inter festeggia - (Afp)
L'Inter festeggia - (Afp)
16 settembre 2023 | 19.54
LETTURA: 3 minuti

L'Inter travolge il Milan per 5-1 nel derby valido come anticipo della quarta giornata del campionato di Serie A 2023-2024. I nerazzurri si impongono con la doppietta di Mkhitaryan, il gol di Thuram, il rigore di Calhanoglu e la rete di Frattesi. Al Milan non serve la marcatura di Leao. Il successo consente alla formazione di Inzaghi di salire a 12 punti e di guidare la classifica a punteggio pieno. Il Milan, alla prima sconfitta nel torneo, rimane a quota 9.

LA PARTITA

Inzaghi per il derby meneghino conferma dieci undicesimi della squadra che ha battuto contro la Fiorentina: esordio stagionale per Acerbi al posto di de Vrij e in avanti fiducia al tandem Lautaro-Thuram. Dall'altra parte Pioli con Tomori squalificato, inserisce Kjaer, unico cambio obbligato, con Pulisic-Reijnders-Leao alle spalle di Giroud.

Pronti-via e l'Inter passa in vantaggio. Al 5' Thuram va via di potenza su Thiaw, cross basso e teso, sinistro di Dimarco deviato da Mkhitaryan in rete per l'1-0. Il Milan non riesce a reagire immediatamente dopo il gol a freddo e rischia anche al 9' con Lautaro che serve l'incursione di Dumfries, destro ribattuto da Kjaer, e Theo Hernandez regala il primo angolo della gara. La squadra di Inzaghi è più intraprendente e all'11' Calhanoglu apre per Dimarco, con Mkhitaryan che schiaccia di testa da ottima posizione ma il pallone termina al lato.

Il primo squillo del Milan in avanti arriva al 24': lancio di Theo Hernandez, buco di Dumfries, palla a Rafael Leao che sbaglia il controllo a tu per tu con Sommer. Al 30' schema su punizione con Leao che viene imbeccato da Theo Hernandez e impegna Sommer ma è in posizione irregolare. Buon momento per i rossoneri che al 31' vanno vicino al pari: percussione di Theo Hernandez che scambia con Giroud e s'incunea in area con il suo sinistro che esce di poco. Passata la sfuriata dei rossoneri l'Inter si riporta in avanti e trova il raddoppio: al 38' Lautaro fa scattare Dumfries, servizio per Thuram che controlla e rientra sul destro per inventare un tiro a giro che fulmina Maignan per il 2-0.

Nella ripresa i rossoneri cercano di spingere sin da subito e al 57' trovano il gol: servizio di Giroud per Rafael Leao che batte Sommer dall'interno dell'area. Inzaghi manda in campo forze fresche ed inserisce Frattesi per Barella, Arnautovic per Thuram e Carlos Augusto per Dimarco.

Al 66' Mkhitaryan addomestica la sfera e serve proprio per Carlos Augusto che fa partire un destro violento deviato da Maignan. La squadra di Inzaghi riprende campo e spinta e al 69' trova i tris: Darmian va via sulla fascia, Lautaro controlla e appoggia verso Mkhitaryan che di destro sorprende ancora Maignan sul suo palo, complice una deviazione, e trova la personale doppietta.

Il Milan accusa il colpo, non riesce a rispondere e subisce ancora al 79': Lautaro si avventa su una palla vagante in area anticipando Theo Hernandez che lo stende, Sozza indica il dischetto. Rigore di Calhanoglu che non sbaglia, conclusione centrale, Maignan spiazzato, e 4-1. I rossoneri attaccano ma nel finale subiscono il contropiede dell'Inter e al 93' Mkhitaryan ruba palla a Chukwueze e rifinisce in area per Frattesi che in scivolata insacca alle spalle di Maignan la rete del definitivo 5-1.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza