cerca CERCA
Venerdì 19 Luglio 2024
Aggiornato: 16:32
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Finanziamento dei progetti di ricerca e sviluppo per il settore aerospaziale - Online il decreto del Mimit

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy lancia un finanziamento per progetti innovativi nel settore aerospaziale, sostenendo la ricerca e lo sviluppo per la sicurezza nazionale. Presentazione delle domande dal 1° luglio al 31 ottobre 2024

Finanziamento dei progetti di ricerca e sviluppo per il settore aerospaziale - Online il decreto del Mimit
14 giugno 2024 | 13.01
LETTURA: 2 minuti

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha annunciato la pubblicazione del Decreto Direttoriale, la nuova iniziativa che promette di dare una svolta significativa al settore aerospaziale italiano e che avvia formalmente il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo che mirano a rafforzare le capacità italiane in termini di sicurezza nazionale in linea con la Legge 808/85.

Il decreto, elaborato sotto la guida del Ministro Adolfo Urso, segna un impegno concreto per rilanciare e consolidare l'industria aerospaziale nazionale in un contesto geopolitico in rapida evoluzione con un'impostazione che non vedeva simili livelli di investimento da oltre un decennio. L'iniziativa non solo mira a sviluppare tecnologie avanzate ma anche a posizionare l'Italia come leader nel settore aerospaziale e della difesa. I progetti finanziati saranno dunque essenziali per mantenere e potenziare la sicurezza nazionale, seguendo standard elevati di innovazione e tecnologia.

Gli obiettivi di sicurezza nazionale che guidano il finanziamento di progetti nel settore aerospaziale, come stabilito dal Decreto Direttoriale del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, sono essenziali per orientare lo sviluppo tecnologico e l'innovazione verso aree strategiche per la difesa e la sicurezza del paese attraverso per esempio lo sviluppo di tecnologie aerospaziali avanzate che possano apportare miglioramenti nei sistemi di sorveglianza, comunicazione e intervento rapido, e giocare un ruolo cruciale in scenari di crisi o minaccia. Allo stesso tempo viene ritenuto fondamentale ridurre la dipendenza da tecnologie estere consolidando una base industriale nazionale in grado di sviluppare soluzioni indipendenti e innovative.

Altri punti essenziali sono incrementare le capacità di risposta rapida in situazioni di emergenza, come disastri naturali o attacchi terroristici, attraverso l'uso di droni e altri velivoli non pilotati per operazioni di ricognizione e intervento e sviluppare sistemi aerospaziali che contribuiscano alla protezione delle infrastrutture critiche, come reti di comunicazione, centrali energetiche e altre strutture vitali per il funzionamento del paese.

Il finanziamento è aperto a tutte le imprese che operano nel settore aerospaziale. Le candidature possono essere presentate dal 1° luglio al 31 ottobre 2024, offrendo alle aziende la possibilità di ricevere supporto economico per lo sviluppo di tecnologie che possano avere un impatto diretto sulla sicurezza nazionale. Il decreto dettaglia i criteri di ammissibilità, le spese finanziabili e le modalità di presentazione delle proposte, assicurando trasparenza e equità nel processo di selezione.

La misura è destinata a stimolare la competitività delle imprese italiane, incoraggiando la collaborazione tra il settore pubblico e quello privato e promuovendo la ricerca di alto livello.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza