cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:11
Temi caldi

A Enea Trisaia un impianto che trasforma gli pneumatici fuori uso in energia

27 maggio 2014 | 17.41
LETTURA: 3 minuti

Ogni anno nel mondo quasi 1 miliardo di Pfu vengono dismessi e la quantità è in costante crescita: solo nell’Ue sono circa 350 milioni

alternate text

Ogni anno nel mondo quasi 1 miliardo di pneumatici vengono dismessi e la quantità è in costante crescita: solo nell’Ue sono circa 350 milioni. Ma esiste un processo innovativo in grado di trasformare questo rifiuto (pneumatici fuori uso, o Pfu) in energia e materiali da riutilizzare. E’ l’impianto realizzato nell’ambito del progetto europeo Tygre, coordinato da Enea, in funzione presso il centro Trisaia. Il prototipo è in grado di trattare 20 kg all’ora di Pfu, che costituiscono dei rifiuti ingombranti ed inquinanti, da cui ricavare energia e materiali ad alto valore aggiunto. Da questo processo si ottengono due prodotti principali: un gas ricco in idrogeno, metano e monossido e biossido di carbonio, utilizzabile per scopi energetici; il carburo di silicio, materiale ceramico che può essere utilizzato in diversi settori industriali. Le applicazioni riguardano principalmente i settori dell’elettronica (dispositivi ad alta potenza, alta frequenza e alte temperature), aerospaziale (schermatura termica), automobilistico (sistemi frenanti) e siderurgico (fabbricazione acciaio).

’’I risultati che stiamo ottenendo con l’impianto pilota, dopo più di quattro anni di intenso lavoro, a cui hanno contributo oltre all’Enea diversi partner europei, permettono di porre le basi per lo sfruttamento industriale del processo - spiega Sergio Galvagno, responsabile del progetto - Attualmente il carburo di silicio ottenuto è stato testato con ottimi risultati nella preparazione di ceramici strutturali e membrane filtranti. Stiamo già lavorando su ulteriori applicazioni ed all’estensione del trattamento ad altre tipologie di rifiuti, indirizzando il processo verso la sintesi di altri materiali ceramici’’.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza