cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 03:31
Temi caldi

A Lipari il 'Festival degli emigranti eoliani'

28 luglio 2021 | 13.37
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Un momento del festival

Festa grande a Lipari, la più grande delle isole Eolie per il 'Festival degli Emigranti Eoliani', ideato dal Notiziario delle Eolie online di Bartolino Leone, in collaborazione con l'assessore alla cultura del Comune di Lipari Tiziana De Luca. Il festival ha avuto luogo nello scenario del teatro al castello di Lipari dove si sono ritrovati numerosi emigranti eoliani che vivono in varie località del mondo. I premiati sono stati la cantante Cettina Perna, in arte “Liza Lipari”, il dirigente della Nato in Lussemburgo Enzo Silvestro, il manager aziendale piemontese Angelo Sidoti e l’ingegnere Agostino Cassarà. Nel corso della manifestazione sono stati anche effettuati quattro collegamenti skype con Giovanni Finocchiaro da Sydney, Salvatore Cambria da London (Canada), con Felice D’Ambra da Cagliari e Gennaro Leone, da Sanremo. La serata è stata allietata da una decina di cantori isolani. Nel corso degli interventi è stato manifestato "un certo malumore perché i nativi eoliani al loro rientro nelle isole sugli aliscafi non pagano più come “figli delle Eolie” ma come turisti". “Siamo stati dimenticati”, hanno commentato in coro. "La Liberty Lines in realtà aveva previsto l’agevolazione per loro in occasione della prima edizione del Festival, poi a causa delle restrizioni per il covid è stata eliminata - spiega l'organizzazione - L’assessore regionale dei trasporti Marco Falcone ha fatto sapere che in occasione del nuovo bando che vi sarà a fine anno per i trasporti sarà prevista. La notizia è stata salutata da un applauso scrosciante". La serata si è conclusa con i tre fischi del vapore, con i fazzoletti bianchi che sventolavano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza