cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 23:24
Temi caldi

Libri

A Londra il premio che nessuno scrittore vorrebbe: Erri De Luca finalista

28 novembre 2016 | 09.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

In gara per l'assegnazione del premio internazionale che nessuno scrittore vorrebbe, con la cerimonia prevista per mercoledì prossimo a Londra, c'è anche un autore italiano: è Erri De Luca, che compare tra i finalisti dell'edizione 2016 del riconoscimento per la peggiore scena di sesso nella narrativa contemporanea , il Bad Sex in Fiction Award, ideato nel 1993 dalla rivista britannica "The Literary Review".

Erri De Luca è in gara, suo malgrado, con una scena hard presente nel suo romanzo "Il giorno prima della felicità", pubblicato in Italia nel 2009 da Feltrinelli e recentemente tradotto in inglese dall'editore Penguin con il titolo "The day before happiness".

Secondo la giuria del premio britannico, "il dettaglio di ciò che sta accadendo" nella scena di sesso descritta da Erri De Luca "appare fuori controllo".

Gli altri romanzi finalisti presenti nella sestina sono: "A Doubter's Almanac" di Ethan Canin, "Men Like Air" di Tom Connolly, "The Butcher's Hook" di Janet Ellis, "Leave Me" di Gayle Forman, "The Tobacconist" di Robert Seethaler. Il nome del vincitore del Bad Sex in Fiction Award 2016" verrà annunciato mercoledì 30 novembre durante una cerimonia serale a Londra.

Il premio nel 2015 è stato assegnato al cantante Morrissey per la sua autobiografia "list of the Lost" (Penguin). Nell'albo d'oro del premio che nessun scrittore vorrebbe mai vincere, figurano, tra gli altri, David Huggins, Sebastian Faulks, Tom Wolfe, Norman Mailer, Jonathan Littell e Ben Okri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza