cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:10
Temi caldi

Moda: a Milano di scena l'uomo e le collezioni per la prossima estate

19 giugno 2015 | 16.57
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Alessandro dell'Acqua P/E 2016

Milano Moda Uomo al via. Chiuso il capitolo Pitti, si apre oggi a Milano la settimana della moda maschile dedicata alla prossima primavera estate. Il calendario ufficiale è di cinque giorni, di cui quattro di sfilate (da domani) e il primo, oggi, che fa trait d'union tra la kermesse fiorentina e la fashion week milanese. Un treno della moda, 'from Florence to Milan, a fashion journey' è partito da Firenze alla volta di Milano ospitando a bordo operatori del settore e idealmente collegando le due città in un'ottica di sistema sulla quale da tempo lavorano le istituzioni delle rispettive città e le associazioni, ovvero Camera Nazionale della Moda Italiana, che ha la responsabilità del calendario milanese e Pitti Immagine Uomo, che organizza il salone fiorentino.

A Milano è giornata di preview per la stampa, mentre la prima maison a sfilare sarà Dirk Bikkembergs a piazzale Medaglie d'Oro alle 20. Domani, sabato 20 giugno, ad aprire le danze sarà la casa di moda mantovana Corneliani, quindi Ermenegildo Zegna, Emporio Armani, Costume National Homme. Nel pomeriggio si ricomincia alle 15 con Andrea Pompilio, quindi Jil Sander, Les Hommes, Marni, Neil Barret, Versace e Philipp Plein.

Si riparte domenica con Bottega Veneta nell'headquarter di via Marelli. Poi N.21, John Richmond, Salvatore Ferragamo (sempre a Piazza Affari). primissimo pomeriggio, alle 14, arriva Calvin Klein Collection che torna a sfilare. Quindi Vivienne Westwood, Missoni, Daks, Prada, Moncler Gamme Bleu, Pringle of Scotland. Lunedì di parte con Diesel Black Gold e si chiude con Brioni, passando per Gucci. In chiusura Giorgio Armani, Ermanno Scervino, Dsquared2 e i giovani Christian Pellizzari e Stella Jean. Tante le presentazioni distribuite tra sabato e lunedì, da Brunello Cucinelli (sabato) a Boglioli, da Tod's a Zegna, da Marc Jacobs a Trussardi, solo per citarne alcuni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza