cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

Moda: Camera comm., oltre 9mila imprese a Milano, 73mila addetti

11 settembre 2014 | 09.52
LETTURA: 3 minuti

Indagine della Camera di commercio.

alternate text

Sono oltre 9mila le imprese che a Milano operano nei settori legati alla moda, tra abbigliamento, pelletteria, cosmesi e gioielleria, 5mila nel commercio e 4.300 nella fabbricazione. Un settore con 73mila addetti, in crescita del 5% in un anno mentre a livello nazionale gli addetti (700mila) diminuiscono dell’1,4%. Il comparto milanese vale 13,4 miliardi di fatturato, quasi un quinto degli 80 nazionali. E' quanto emerge da elaborazioni della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese - Infocamere e Istat.

Ed è di 1,5 miliardi il valore delle esportazioni milanesi nei settori abbigliamento, cosmetici e gioielli nei primi tre mesi del 2014. In Europa il Paese che apprezza di più i prodotti milanesi è la Francia: 99 milioni di pelletteria su 488 totali, 62 milioni di abbigliamento su 658, 27 milioni di cosmetici su 206 e 11 milioni di gioielli su 159. Bene l’export di gioielli anche in Medio Oriente (28 milioni ) e America del Nord (21,6 milioni), pelletteria e abbigliamento in Estremo oriente (163 e 187 milioni), i cosmetici in Germania (19 milioni).

Settimana della Moda Donna, indotto da 10 milioni di euro per gli alberghi di Milano e provincia secondo una stima sui dati dell’Osservatorio statistico sul Turismo della Camera di commercio di Milano relativi all’edizione di Milano Moda Donna febbraio 2014.

Prime Milano con 9.301 imprese e 73mila addetti, Brescia con 3.395 imprese e 13mila addetti, Varese con 2.349 imprese e oltre 9mila addetti, , Bergamo con 2.247 imprese e 12.500 addetti. Tra le prime per addetti anche Mantova con 13.500.

Milano è terza per numero di imprese dei settori legati alla moda e al lusso con 9.301 imprese, dopo Napoli (16.700) e Roma (14.200) ma è prima per numero di addetti, oltre 73 mila, circa il doppio degli addetti di Firenze che è seconda e di Napoli che è terza.

“Il settore della moda -ha commentato Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano- con tutta la sua filiera rappresenta un elemento strategico per l’economia di Milano e dell’Italia. La Camera di Commercio in questi giorni di Milano Moda Donna è accanto alla Camera della Moda come partner istituzionale in un impegno a servizio delle imprese coinvolte sul territorio e nell’intero Paese".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza