cerca CERCA
Lunedì 04 Luglio 2022
Aggiornato: 22:26
Temi caldi

Iraq: a Mosul monastero S. Giorgio nel mirino Is, distrutti croce e cimitero

10 marzo 2015 | 12.24
LETTURA: 2 minuti

La denuncia di Dureid Hikmat Tobia, consigliere del governatore della provincia di Ninive, in dichiarazioni ad Aki - Adnkronos International.

alternate text
(Foto Xinhua)

Non si ferma la furia devastatrice del sedicente Stato islamico (Is). Secondo nuove testimonianze a Mosul, nel nord dell'Iraq, è finito nel mirino il monastero di San Giorgio. Dureid Hikmat Tobia, consigliere del governatore della provincia di Ninive, ha denunciato in dichiarazioni ad Aki - Adnkronos International che "ieri mattina gli uomini dell'Is hanno distrutto con cariche esplosive la grande croce della facciata del monastero di San Giorgio".

Non solo, ma con le "ruspe hanno anche devastato il cimitero del monastero". Nei mesi scorsi erano già circolate notizie sulla distruzione della croce, ma -ricorda Tobia- erano state smentite.

La furia devastatrice dei combattenti dell'Is, che hanno conquistato Mosul nel giugno scorso costringendo i cristiani alla fuga, ha colpito di recente tra l'altro il sito archeologico di Nimrud, nei pressi della città dove sono finiti nel mirino anche il museo e biblioteche.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza