cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Cinema: consegnato a Rita Statte il Premio Barocco

28 maggio 2016 | 11.09
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Rita Statte con Maria Grazia Cucinotta

L'attrice e produttrice cinematografica Rita Statte, presidente dell'Accademia Artisti di Roma, ha ricevuto ieri sera, nel suggestivo scenario del Castello Angioino di Gallipoli, il Premio Barocco, che viene conferito ogni anno a personalità del mondo della comunicazione, della solidarietà e dell'arte in genere. Nella motivazione della giuria si legge: "Si è affermata grazie alla disciplina alla tenacia e alle brillanti doti imprenditoriali espandendo il proprio impegno con passione all'alta formazione dello spettacolo con pregevoli risultati a livello nazionale".

Rita Statte, che ha ricevuto la celebre statuetta bronzea raffigurante Galatea, simbolo del Premio Barocco, dalle mani di Maria Grazia Cucinotta, ha accolto con soddisfazione il riconoscimento: "Sono molto felice di aver ricevuto questo premio, proprio qui nel Salento, che è la mia terra natìa. Sono partita da qui anni fa inseguendo un sogno e dopo anni di duro lavoro ritorno con il mio sogno realizzato. Voglio condividere questo premio con la mia gente. Non ho fatto altro che mettere a frutto le nostre capacità, il nostro carattere, la nostra determinazione, tipiche di questa terra che sono onorata di rappresentare. Sono molto orgogliosa che a premiarmi sia stata Maria Grazia Cucinotta, una grandissima artista, che ammiro e stimo moltissimo, perché le nostre storie, anche se diverse, si somigliano: siamo entrambe donne del sud, entrambe volitive e entrambe determinate".

"Negli ultimi anni mi sono dedicata con grande impegno alla formazione, nel mio ruolo di presidente dell'Accademia Artisti, proprio per aiutare i giovani talenti ad inseguire e realizzare un sogno come ho fatto io", ha aggiunto Rita Statte, che ha scelto proprio il premio ricevuto a Gallipoli per annunciare che "dal prossimo anno accademico sarà istituito un corso di laurea e alta formazione in Recitazione e Regia, che vanterà un corpo docente di assoluto prestigio, a partire dal coordinamento scientifico affidato al grande maestro Pupi Avati". "Così faremo in modo -ha concluso Statte - che i nostri giovani non siano costretti ad espatriare per trovare occasioni di formazione di alto livello in questo settore".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza