cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 16:17
Temi caldi

A. Saudita: carcere o frustate per chi mente, giro di vite contro querele false

11 giugno 2014 | 12.42
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - Chi mente in Arabia Saudita rischiera' presto la prigione o la fustigazione. E' quanto si apprende sul sito del quotidiano locale 'Okaz', secondo cui il ministero della Giustizia saudita sta lavorando a un progetto di legge che mira a porre un freno al fenomeno delle querele false. L'obiettivo e' quello di snellire il sistema giudiziario e renderlo piu' efficiente, creando un deterrente per tutti coloro che intendono portare in tribunale delle cause fasulle.

La sanzione si applichera' a chi sporge una querela falsa, spingendo ingiustamente un altro a comparire in tribunale, incoraggiato in questo anche dal fatto che in Arabia Saudita i contenziosi sono gratuiti e la legge non impone necessariamente di essere assistiti da un avvocato. Soddisfazione per questo passo e' stata espressa da tutta la categoria dei giudici, secondo cui queste misure miglioreranno il sistema giudiziario e contribuiranno a frenare i conflitti sociali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza