cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 18:49
Temi caldi

A. Saudita: giro di vite contro YouTube, canali dovranno essere registrati

22 aprile 2014 | 15.04
LETTURA: 1 minuti

(Aki) - Tutti canali di YouTube prodotti in Arabia Saudita dovranno essere preventivamente registrati dal governo prima di essere trasmessi online. Lo ha annunciato il responsabile dell'authority per le Telecomunicazioni del regno del Golfo, Riyadh Kamal Najem, citato dal quotidiano 'Al-Sharq al-Awsat'.

Il provvedimento segue di alcune settimane l'arresto di diversi attivisti sauditi, colpevoli - per le autorita' - di aver postato su YouTube video critici nei confronti del governo e di re Abdullah, nei quali si contestava l'aumento del costo della vita e allo stesso tempo si denunciava lo sfarzoso stile di vita della famiglia reale.

Stando al giornale, i canali che riceveranno l'autorizzazione per essere diffusi attraverso la piattaforma di video-sharing, inoltre, non dovranno violare le leggi sulle telecomunicazioni, incluso il divieto di "offendere le tradizioni islamiche o il codice morale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza