cerca CERCA
Lunedì 28 Novembre 2022
Aggiornato: 15:01
Temi caldi

Giornalisti: a Terni sala stampa per giovani free lance in ricordo Dante Ciliani

03 maggio 2016 | 11.09
LETTURA: 3 minuti

alternate text
In primo piano Sauro Pellerucci, presidente di Pagine Sì! SpA. Al suo fianco Enzo Iacopino, presidente dell'Ordine nazionale dei Giornalisti

Una sala stampa per giovani free lance in ricordo di Dante Ciliani. Una realtà unica in Italia grazie alla sinergia tra Ordine dei Giornalisti e Pagine Sì! SpA. Il taglio del nastro della sala stampa intitolata allo scomparso presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria, Dante Ciliani, ha visto una larga partecipazione istituzionale nonché una profonda attenzione del mondo giornalistico, che proprio da Terni, come ha ricordato Enzo Iacopino, presidente OdG nazionale, vede nascere un progetto “a livello nazionale se non addirittura mondiale, unico nel suo genere”.

Enzo Iacopino ha sottolineato inoltre "l’eredità morale lasciata da Dante Ciliani alle giovani generazioni". Dopo i saluti dei giornalisti Gigi Scardocci e Roberto Conticelli, presidente OdG dell’Umbria, i quali hanno ricordato come lo scomparso giornalista fosse sempre attento alle esigenze dei giovani colleghi, ha preso la parola Sauro Pellerucci.

L’imprenditore, presidente di Pagine Sì! SpA, azienda che opera nel settore dell’editoria multimediale e che ha concesso a titolo gratuito l’utilizzo di un locale all’interno del PalaSì! da adibire a sala stampa, si è augurato come "la splendida iniziativa a favore del pluralismo dell’informazione possa diffondersi ulteriormente", sottolineando inoltre come "solo riattivando la passione per il bene comune si può reindirizzare la nostra società che sembrerebbe a volte smarrire il percorso originariamente condiviso".

Significativo l’intervento di Fausto Cardella, procuratore della Repubblica ora a Perugia e prima a Terni dove conobbe Dante Ciliani. Un lungo messaggio è pervenuto anche dal giudice Maurizio Santolici, il quale ha ricordato come Dante Ciliani sia professionalmente intervenuto su “tematiche di grande impegno sociale: da quelle ambientali a quelle della salute pubblica,dalla tutela dell’infanzia e delle fasce più deboli al drammatico tema della violenza sulle donne".

Tra gli interventi istituzionali quello di Fabio Paparelli vicepresidente della Giunta regionale, di Leopoldo Di Girolamo, sindaco di Terni, di Raffaele Nevi, capogruppo regionale Forza Italia, di Andrea Liberati, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle. Presente anche l’assessore alla Comunicazione del Comune di Perugia, Francesco Calabrese nonché i genitori, il fratello e i più stretti congiunti di Dante Ciliani.

Tra i tanti messaggi pervenuti, da segnalare quello del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il quale, oltre a complimentarsi per la bellissima iniziativa, ha aggiunto: “un percorso culturale che condivido ed in cui emergono due aspetti, il concetto di inclusività e la legittimazione del ruolo sociale dell’impresa. Queste iniziative aiutano a 'raccontare' il ruolo virtuoso e positivo degli imprenditori e delle imprese”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza