cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 09:38
Temi caldi

A Treviso arrivano gli ecoincentivi comunali per cambio auto e impianti a gas

30 aprile 2014 | 11.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Arrivano gli ecoincentivi comunali per i cittadini di Treviso decisi a rottamare l'auto o a installare un impianto di alimentazione a gas. La giunta Manildo ha stanziato cinquantamila euro per finanziare un protocollo d'intesa rivolto ai cittadini residenti nel Comune di Treviso, ai rivenditori di autoveicoli e agli installatori di impianti a gas del territorio comunale.

In base al teso dell'accordo l'amministrazione comunale riconoscerà un contributo di 600 euro ai cittadini che decidono di rottamare l'auto vecchia e acquistare un veicolo a basse emissioni complessive appartenenti alla norma Euro 6 con le seguenti caratteristiche: avere un peso inferiore ai 1.100 kg e produrre emissioni di Co2 inferiori a 100 g/km. Il contributo per coloro che invece decidono di installare un impianto di alimentazione a gas, per l'adeguamento di veicoli euro 2 o precedenti, è di 300 euro.

Il 30 aprile intanto terminerà l'ordinanza "Respiro meglio a Treviso - aria pulita per una città più vivibile" entrata in vigore il 7 gennaio, dopo la pausa del periodo natalizio: ''Al termine dell'ordinanza 'Respiro meglio a Treviso' siamo decisamente sotto il numero di sforamenti imposti dalla normativa europea - dichiara il vicesindaco e assessore all'ambiente Roberto Grigoletto - è il segno che un nuovo tipo di mobilità e degli stili di vita nuovi, più sostenibili, stanno entrando a far parte delle abitudini della nostra città. Tutto questo senza la necessità di sanzionare, come dimostrano i numeri della polizia locale. Le multe staccate nell'intero periodo dell'ordinanza, vale a dire dal 28 ottobre ad oggi, sono state in tutto quarantaquattro''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza