cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 15:26
Temi caldi

A Viareggio ci si potrà sposare in spiaggia in riva al mare

24 febbraio 2016 | 18.24
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Xinhua)

Da oggi Viareggio fa un regalo in più alle coppie che hanno visto nascere il loro amore tra gli ombrelloni della spiaggia: sarà possibile sposarsi laddove ci si è scambiati il primo bacio, la prima promessa.

La giunta comunale infatti ha deliberato un atto che sancisce la possibilità di celebrare matrimoni in tutti i bagni: non più una sola location in riva al mare quindi, ma tante quante sono gli stabilimenti balneari, purché adeguatamente attrezzati e, ovviamente, previa richiesta specifica.

Un progetto che rientra nell’ambito della promozione del marchio “Le belle spiagge di Viareggio” che andrà a incrementare ulteriormente il valore dell’azienda in modo che possa essere inserito nel regolamento che la Regione sta predisponendo in questi giorni per salvaguardare le imprese balneari.

"Sposarsi nel bagno ‘di famiglia’ o là dove ci si è conosciuti – commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro – è una delle richiesta che viene fatta più spesso dalle coppie che voglio unirsi in matrimonio. Estendere la possibilità di celebrare matrimoni in tutti gli stabilimenti balneari – aggiunge – è un modo per valorizzare le nostre spiagge e il marchio che le legherà ancora di più al nostro territorio accrescendone il valore aziendale".

"A questo aggiungiamo la delibera approvata nei giorni scorsi, che di fatto allinea preventivamente il Comune al Regolamento regionale e la possibilità per le imprese balneari di accedere sia a finanziamenti agevolati che ai bandi europei per l’internazionalizzazione delle imprese turistiche, come concordato con la Regione. Lavoriamo – dichiara ancora il sindaco -, per salvaguardare il tessuto sociale, preservare le imprese, il nostro meraviglioso paesaggio e valorizzare l’attrattiva turistica di Viareggio. Una Viareggio che sia accogliente, bella e innovativa".

"Tagliamo i legami con il passato – conclude –, guardiamo al futuro e alle possibilità che si stanno aprendo per la nostra città e per le imprese che ne caratterizzano il tessuto economico".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza