cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 13:50
Temi caldi

Aborto: Rossi (Toscana), pillola Ru486 in ambulatori e' scelta valida

05 marzo 2014 | 15.19
LETTURA: 2 minuti

Firenze, 5 mar. (Adnkronos Salute) - "In Toscana la pillola Ru486 anche negli ambulatori: a mio parere è una posizione valida e scientificamente fondata, che tiene conto delle esigenze di sicurezza della donna, senza costringerla a un inutile ricovero ospedaliero". Lo afferma il governatore Enrico Rossi in un post su Facebook, dove commenta la decisione del consiglio sanitario regionale, organo autonomo e composto da tecnici, che ha precisato che la pillola Ru486 puo' essere erogata anche negli ambulatori funzionalmente collegati agli ospedali, cosi' come recita la legge 194. Questo conferma e amplia il parere già espresso dal consiglio, secondo cui la pillola poteva essere erogata in regime di day hospital.

''E' del tutto evidente la pretestuosità di chi dice che così aumentano gli aborti - sostiene Rossi - I dati ci dicono che non esiste alcuna correlazione tra l'uso della pillola 486 e il numero degli aborti. Infatti, mentre il consumo della pillola è in crescita il numero degli aborti, in Italia e anche in Toscana, diminuisce''.''Per questo il nostro impegno per una sessualità consapevole, che eviti il ricorso al dramma dell'aborto, deve essere intensificato, soprattutto in direzione dei giovani e degli immigrati. Dunque, tutto il mio apprezzamento per il coraggio intellettuale e per la chiarezza scientifica espressa dai medici e dai tecnici che compongono l'organismo regionale'', conclude Rossi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza