cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 20:17
Temi caldi

Milano: accoltella ex collega per un debito, arrestato

18 luglio 2014 | 17.03
LETTURA: 2 minuti

Gli ha assestato tre fendenti: alla gola, al torace e al braccio sinistro. La vittima è ricoverata presso il Policlinico di San Donato Milanese in prognosi riservata

alternate text
(Infophoto)

I carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese, comune alle porte di Milano, hanno arrestato un uomo originario di Gela, M.G., classe 1969 che, la notte scorsa, dopo una lite, armato di un grosso coltello da cucina, ha attinto con tre fendenti rispettivamente alla gola, al torace e al braccio sinistro un trentunenne egiziano.

Le cause del litigio tra i due manovali edili, che si conoscevano per aver lavorato insieme in passato, sembrano essere riconducibili ad un debito che l'italiano avrebbe maturato nei confronti della vittima. Dopo la cattura gli investigatori, all'interno di un campo agricolo, nei pressi dell'abitazione di M.G., hanno recuperato l'arma del delitto e gli indumenti sporchi di sangue. L'arrestato, accusato di tentato omicidio, è stato trasferito al carcere di Lodi. La vittima è ricoverata presso il Policlinico di San Donato Milanese in prognosi riservata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza