cerca CERCA
Domenica 29 Gennaio 2023
Aggiornato: 12:12
Temi caldi

Adani e Messi, tifosi Messico: "Telecronaca Rai di parte, troppo tifo"

27 novembre 2022 | 16.42
LETTURA: 2 minuti

"Il supereroe del telecronista era palesemente Messi, ma così è un eccesso"

alternate text

"Ci siamo divertiti comunque, i tifosi messicani sono allegri lo stesso, ci siamo goduti lo spettacolo, ma la telecronaca è stata di parte, ha sminuito il Messico, e questo non dovrebbe accadere, ci dovrebbe essere più imparzialità". A dirlo all'Adnkronos, commentando la telecronaca di Lele Adani, un folto gruppo di tifosi messicani amici dell' "Associazione Cultura Messicana in Italia”, che esprime un forte sgomento per la telecronaca Rai della partita Argentina - Messico che ha visto trionfare l'Albiceleste per 2-0 contro il Messico.

Leggi anche

"Era evidente che il giornalista considerava Messi il suo supereroe -dice uno di loro, il portavoce del gruppo che si riunisce ogni sera a vedere le partite del Mondiale- Posso anche capirlo, è uno dei migliori giocatori al mondo e questa partita per Leo Messi era fondamentale e non poteva perderla. Ma c'è stato un eccesso di tifo, il telecronista deve essere imparziale, così sminuisce la nostra squadra".

La tifoseria messicana, però, ci tengono a far sapere, non è facile da demolire. "Come tifoseria ha vinto senz'altro quella messicana, siamo felici sempre, solo per amare il calcio e i colori della nostra squadra -dicono- C'è stata molta emozione, l'abbiamo vista tutti in gruppo. Noi siamo molto emotivi, ma c'è qualcosa nel calcio che ci spinge a cantare e a ritrovare lo spirito del nostro Paese". E sulla partita, aggiungono: "E' vero che l'Argentina ha vinto 2-0, ma all'inizio non riusciva a capire come trovare la vittoria, poi Messi ha trovato come sbloccare la partita". Demoralizzati? "Per nulla -assicurano- continuiamo a seguirlo, a riunirci, la festa la facciamo comunque. Nelle prossime settimane canteremo e ci abbracceremo, mangeremo e faremo di tutto per essere felici, anche se non sempre va bene".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza