cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 23:13
Temi caldi

Editoria: addio a Cristina Mondadori, figlia del mitico Arnoldo

09 giugno 2015 | 14.25
LETTURA: 2 minuti

Aveva 81 anni, la notizia della scomparsa diffusa a funerali avvenuti

alternate text
Cristina Mondadori (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Addio a Cristina Mondadori, protagonista della grande saga familiare della casa editrice milanese. Aveva 81 anni ed è scomparsa l'altra sera a Milano all'età di 81 anni. A funerali avvenuti, come da suo desiderio, i familiari ne hanno annunciato oggi la scomparsa.

Nata a Milano, era figlia di Arnoldo Mondadori, mitico fondatore della casa editrice, e di Andreina Monicelli. Era medico cardiologo e psicoterapeuta infantile. Nel 1992 aveva fondato il Centro Benedetta D'Intino che si occupa di disagio infantile in Italia e nel mondo ed è stata presidente della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. Nel 2004 ha pubblicato per Bompiani il libro autobiografico "Le mie famiglie".

Nel 1952 Cristina Mondadori si sposò con Mario Formenton, il quale venne subito chiamato dal suocero Arnoldo a far parte dello staff dirigenziale della casa editrice milanese. Formenton presidente della Arnoldo Mondadori Editore dal 1976 al 1987, anno della sua morte. A seguito della prematura scomparsa del marito, Cristina fu, suo malgrado, protagonista della tempestosa lotta fra Carlo De Benedetti e Silvio Berlusconi per il controllo della casa editrice di Segrate alla fine degli anni '80. Fu lei, con l'assenso dei quattro figli, a traghettare la Mondadori nelle mani di Berlusconi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza