cerca CERCA
Lunedì 27 Giugno 2022
Aggiornato: 20:05
Temi caldi

Adozioni, dal Congo altri 66 bambini potranno ricongiungersi alle famiglie in Italia

08 marzo 2016 | 18.51
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Xinhua)

Il ministro degli Affari Esteri, Paolo Gentiloni, accoglie con soddisfazione l’annuncio delle Autorità della Repubblica Democratica del Congo - trasmesso tramite l’Ambasciata d’Italia a Kinshasa - che autorizza ulteriori 66 bambini a ricongiungersi con le famiglie adottive in Italia. Lo riferisce la Farnesina in una nota, in cui si precisa che "questo nuovo gruppo di bambini si aggiunge ai 14 già autorizzati da metà febbraio".

"Auspicando che la buona cooperazione in corso con le Autorità congolesi possa proseguire, il ministro Gentiloni confida ora nella spedita azione della Commissione Adozioni Internazionali affinché le procedure vengano completate e i bambini possano presto abbracciare le famiglie adottive".

"Soddisfazione" ha espresso Marco Griffini, presidente dell'Associazione per le adozioni internazionali Amici dei Bambini. L'annuncio "ci rende felici, per i bambini e per le famiglie", spiega Griffini all'Adnkronos.

"Finalmente questi bambini tornano dai loro genitori - continua - Speriamo che tra breve rientrino anche gli altri". Infatti, i bambini in attesa di essere adottati erano complessivamente 130, 50 di questi sono ancora in attesa. "Il problema del blocco delle adozioni fu determinato dalla necessità del Congo di dotarsi di una legge sulle adozioni più stringente - spiega il presidente di AiBi - Ora il nostro auspicio è che si possa riprendere a lavorare con il Congo con tranquillità e fiducia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza