cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 20:42
Temi caldi

Aereo russo precipitato, recuperata una scatola nera

27 dicembre 2016 | 07.45
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

E' stato recuperato 'flight data recorder', una delle due scatole nere del Tu-154 precipitato nel Mar Nero domenica mattina pochi minuti dopo il decollo da Sochi - dove si era fermato per fare rifornimento - con a bordo 92 persone, tra passeggeri ed equipaggio.

A bordo del velivolo, tra gli altri, viaggiavano 64 componenti del celebre Alexandrov Ensemble, meglio noto come il Coro dell'Armata Rossa. Del recupero di una delle due scatole nere - in particolare quella che regista i parametri di volo dell'apparecchio - sono state le autorità russe, riferisce la Bbc.

Intanto, continuano le operazioni di ricerca delle squadre di soccorso nel Mar Nero. I soccorritori hanno recuperato altri due corpi senza vita e individuato altri rottami dell'aereo. Al momento - ha confermato il ministro della Difesa russo - sono 13 i corpi recuperati dalle squadre che operano sul posto della tragedia e che hanno anche ripescato un pezzo di fusoliera e di coda del velivolo. Per ora, le autorità propendono per l'ipotesi dell'errore umano o di problemi tecnici come causa della tragedia.

La Russia ha ordinato che tutti gli aerei Tupolev-154 rimangano a terra fino a quando non saranno stabilite le cause. E' quanto ha riportato l'agenzia russa Interfax.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza