cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 16:54
Temi caldi

Afghanistan: Abdullah e Ghani, ex ministri che aspirano alla presidenza /scheda (2)

13 giugno 2014 | 10.58
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Nato da padre pashtun e madre tagika, alle presidenziali del 2009 a sorpresa emerse nel campo dell'opposizione, riuscendo a portare al ballottaggio Karzai, anche se poi si ritiro' denunciando brogli. Al contrario di altri candidati, non accetto' incarichi nel nuovo governo, preferendo concentrarsi sulla costruzione di una rete di alleanze in vista della sua nuova sfida per la presidenza.

ASHRAF GHANI:

Tecnocrate con un passato alla Banca Mondiale e come ministro delle Finanze, il 65enne Ghani ha gia' tentato l'avventura elettorale nel 2009, quando ottenne un misero 3%. Questa volta si e' presentato in tandem con un alleato controverso, ma dall'indiscusso peso elettorale, Abdul Rashid Dostum, ex 'signore della guerra' e leader degli afghani di etnia uzbeka sul quale pesano le accuse di crimini contro i Talebani. Secondo alcuni analisti, al ballottaggio potrebbe raccogliere i voti dei pashtun che al primo turno hanno votato altri candidati. La decisione di allearsi con Dostum gli ha comunque fatto perdere il sostegno dei giovani che vedevano in lui un candidato in grado di portare avanti quelle riforme di cui il Paese ha estrema necessita'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza