cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:34
Temi caldi

Afghanistan: governo, 23 miliziani uccisi per sicurezza elezioni

04 aprile 2014 | 13.47
LETTURA: 1 minuti

(Aki) - Ventitre miliziani sono stati uccisi e altri 24 sono rimaste uccisi nell'ambito di operazioni condotte dalla sicurezza per garantire lo svolgimento delle elezioni presidenziali e del rinnovo dei consigli provinciali in Afghanistan. E' quanto riferisce il ministero della Difesa in un comunicato.

Inoltre, nell ultime 24 ore, quattro miliziani sono stati arrestati con armi e munizioni durante un'offensiva nelle province di Kunar, Ghazni, Herat, Kunduz, Faryab, Maidan Wardak e Kandahar. L'agenzia di stampa Pajhwok ha quindi riferito di cinque ribelli uccisi e altri feriti nelle province di Ghazni e Laghman. Inoltre due attentatori sono morti in seguito all'esplosione di un ordigno che stavano collocando alla periferia di Mehtarlam, come riferisce il portavode del governatore Sarhadi Zwak.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza