cerca CERCA
Sabato 24 Luglio 2021
Aggiornato: 00:16
Temi caldi

Afghanistan, Isis assalta carcere: 18 ore di battaglia e 29 morti

03 agosto 2020 | 14.21
LETTURA: 1 minuti

"L'attacco al carcere di Jalalabad è concluso e la prigione è ora sotto il controllo delle forze afghane", ha detto Fawad Aman, uno dei portavoce del ministero della Difesa di Kabul

alternate text
(Afp)

Si aggrava il bilancio dell'attacco a Jalalabad, che le autorità afghane dichiarano ora "concluso". Il portavoce del governatore di Nangarhar, la provincia in cui si trova la città di Jalalabad, ha confermato un bilancio ufficiale di "almeno 29 morti e 50 feriti", senza però fornire dettagli sulle vittime. "L'attacco al carcere è concluso e la prigione è ora sotto il controllo delle forze afghane", ha detto Fawad Aman, uno dei portavoce del ministero della Difesa di Kabul citato da Tolo Tv. Aman ha confermato l'uccisione di cinque assalitori e l'arresto di altri tre, mentre il capo della Polizia di Nangarhar, Emal Niazi, ha riferito dell'uccisione di otto uomini armati e della fine degli scontri anche nella zona adiacente al carcere.

Come ha sottolineato il portavoce del governatore di Nangarhar, Attaullah Khogyani, è andata avanti per 18 ore la battaglia tra le forze di sicurezza e i miliziani innescata ieri pomeriggio da un attentatore suicida che, al volante di un veicolo imbottito di esplosivo, è entrato in azione davanti all'ingresso del carcere. I Talebani hanno negato ogni responsabilità e Site, il sito che monitora le attività jihadiste in rete, ha segnalato una rivendicazione dell'Isis tramite l'organo di propaganda Amaq.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza