cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 18:24
Temi caldi

Afghanistan: presidenziali, Abdullah e Ghani denunciano brogli (2)

22 aprile 2014 | 14.37
LETTURA: 1 minuti

(Aki) - ''La situazione a Herat e' un po' confusa'', ha detto Abdullah Abdullah. La decisione delle autorita' di Herat e' ''illegittima'' anche per Aziz Aryafar, funzionario della Commissione per i reclami elettorali (Ecc), secondo il quale la 'sentenza' e' arrivata in ritardo rispetto ai tempi previsti.

L'ex ministro degli Esteri contesta l'intero ''processo'' per la presentazione dei ricorsi dopo le elezioni che hanno visto recarsi alle urne circa sette milioni di elettori. ''Per annullare i voti si soffermano su piccoli dettagli, come per esempio le schede piegate o quelle con un piccolo taglio'', ha detto.

E ieri, parlando con i giornalisti a Kabul, Ashraf Ghani ha sottolineato come sinora il lavoro ''non sia stato fatto in modo pulito''. L'ex ministro delle Finanze e' comunque certo della vittoria, si e' detto ''fiducioso nel risultato finale'' e ha sottolineato che la ''percentuale che divide i due candidati in vantaggio potrebbe cambiare o persino essere ribaltata''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza