cerca CERCA
Domenica 03 Luglio 2022
Aggiornato: 09:29
Temi caldi

Aiget, sempre più urgente procedere con supporto Sace a filiera energia

03 marzo 2022 | 16.02
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Aiget "condivide appieno l’interrogazione al Ministro Cingolani presentata dall’on. Benamati nei giorni scorsi, nella quale si richiede 'l’adozione di urgenti misure integrative per far fronte all'impatto economico-⁠sociale derivante dall'impossibilità' da parte dei fornitori di energia 'di rilasciare garanzie bancarie con valori così elevati, come l'introduzione di un meccanismo straordinario di garanzia aggiuntivo, anche con l'utilizzo di società pubbliche come Sace, per mitigare il rischio di collasso finanziario gravante sulla filiera energetica”. Ad affermarlo è l'Aiget, l'associazione italiana di grossisti di energia e trader.

Aiget, ricorda in una nota, "ha infatti da tempo proposto, anche al Mite, di prevedere, al superamento di determinate soglie di prezzo dell’energia elettrica o del gas naturale identificate da Arera, l’intervento di Sace come garante per gli istituti bancari, cosicché questi ultimi possano aprire le linee di credito e di firma necessarie agli operatori per approvvigionarsi e fornire i propri clienti. L’intervento di Sace dovrebbe comunque esser subordinato alla verifica di un comportamento diligente degli operatori. Tale soluzione è quanto mai urgente, considerando che, a causa della crescente crisi internazionale, nella giornata di oggi il prezzo del gas nel mercato di riferimento (Ttf) ha toccato i 194 €/⁠MWh, contro una media del 2020 di circa 20 €/⁠MWh. Senza interventi puntuali all’interno della filiera - avverte infine Aiget - si rischia di peggiorare ulteriormente la situazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza