Cerca

M.O.: Fatah a Netanyahu, riconciliazione con Hamas e' questione interna

POLITICA

(Aki) - "La riconciliazione e' una questione interna palestinese". E' cosi' che Fahmi al-Zaarir, vice segretario generale del consiglio rivoluzionario del movimento di Fatah, ha risposto alle dichiarazioni del premier israeliano Benjamin Netanyahu, che ha esortato il leader dell'Autorita' nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas, a scegliere tra la pace con Israele o la riconciliazione con Hamas.


"Netanyahu usa Hamas come alibi per nascondere la realta' razzista dell'occupazione", ha detto Zaarir, sottolineando che riguardo la riconciliazione tra le fazioni plaestinesi "la posizione di Fatah e del suo leader Mahmoud Abbas e' ferma e non puo' essere influenzata dall'esterno''. ''L'attuazione della riconciliazione - ha aggiunto - non ha alcun legame con l'impasse dei negoziati o con il loro avanzamento, ma solo con la necessita' di rinnovare e rafforzare gli apparati e gli obiettivi nazionali di Anp e Olp".

Il movimento di Fatah "non sprechera' nessuna occasione per la riuscita della riconciliazione", ha sottolineato Zaarir, secondo il quale la posizione del governo israeliano ''deve essere uno stimolo per Hamas a facilitare il perfezionamento della riconciliazione e ad arrivare a una piena partecipazione nazionale, ponendo fine a tutte le manifestazioni di debolezza di cui soffrono gli apparati del sistema politico palestinese".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.