Cerca

L'esponente dell'Olp Saeb Erekat: "Esito voto sarebbe stato diverso se comunità internazionale sanzionava Israele"

POLITICA
L'esponente dell'Olp Saeb Erekat: Esito voto sarebbe stato diverso se comunità internazionale sanzionava Israele

La vittoria di Benjamin Netanyahu alle elezioni israeliane che si sono svolte ieri "non sarebbe stata possibile se la comunità internazionale avesse messo Israele di fronte alle sue responsabilità per le sistematiche violazioni del diritto internazionale". E' quanto dichiara ad Aki-Adnkronos International Saeb Erekat, esponente dell'Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp), a proposito dell'esito del voto in Israele che ha visto la riconferma del premier uscente Netanyahu a capo del governo.


"Siamo estremamente preoccupati per la cultura dell'odio che sta portando a livelli senza precedenti di istigazione alla violenza contro 1,6 milioni di palestinesi israeliani", afferma Erekat, secondo cui "i risultati del voto dimostrano il successo dei programmi elettorali che si basano sugli insediamenti, il razzismo, la discriminazione e la negazione dei più elementari diritti umani al popolo palestinese".

Erekat lancia quindi un appello alla comunità internazionale affinché "si attivi a sostegno degli sforzi palestinesi verso un'internazionalizzazione della sua lotta per la dignità e la libertà attraverso il Tribunale penale internazionale e tutti gli altri mezzi pacifici".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.