Siria, Erdogan: "Non permetteremo mai la nascita dello Stato curdo"

POLITICA
Siria, Erdogan: Non permetteremo mai la nascita dello Stato curdo

La Turchia non permetterà la nascita di uno Stato curdo all'intermo della Siria, parola del presidente turco Recep Tayyip Erdogan che ha accusato i curdi di compiere pulizia etnica nelle zone che vengono liberate dallo Stato Islamico (Is). Ultima in ordine di tempo la città di Kobane, al confine con la Siria, riconquistata oggi dai combattenti dell'Ypg, le Unità di protezione del popolo curdo. ''Dico alla comunità internazionale che qualunque sia il prezzo da pagare, noi non permetteremo mai la formazione di un nuovo stato nella nostra frontiera meridionale nel nord della Siria'', ha detto Erdogan citato dai media turchi.


Il presidente turco ha poi accusato le forze curde di aver ''cambiato la struttura demografica'' di diverse zone vicine al confine con la Turchia, dove vivono anche arabi e turkmeni.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.