Home . AKI Italiano . Politica . Regeni, Parlamento Egitto: "Da Fico posizione ingiustificata"

Regeni, Parlamento Egitto: "Da Fico posizione ingiustificata"

POLITICA
Regeni, Parlamento Egitto: Da Fico posizione ingiustificata

(Fotogramma)

"Grande sorpresa" e "rammarico" sono stati espressi dal Parlamento egiziano in merito alla "posizione ingiustificata" del presidente della Camera, Roberto Fico, che ieri ha annunciato la sospensione di ogni tipo di relazione diplomatica tra la Camera e il Parlamento egiziano fino a quando non ci sarà una svolta vera nelle indagini sul caso di Giulio Regeni. E' quanto si legge in una nota del Parlamento del Cairo, citata dal sito di 'al-Masry al-Youm'.


Nel comunicato il Parlamento egiziano "disapprova" la decisione della controparte italiana di prendere un tale provvedimento senza "aspettare i risultati delle indagini" sul caso del ricercatore, definito da 'al-Masry al-Youm' il "turista italiano".

Le dichiarazioni di Fico, si legge nella nota, arrivano dopo un incontro tra le procure italiana ed egiziana durante il quale le parti "hanno affermato di essersi scambiate i punti di vista in un clima positivo", sottolineato che "le indagini vanno avanti in modo costruttivo" e confermato "la volontà di continuare la collaborazione reciproca fino a un risultato definitivo (sulle indagini, ndr) in un futuro prossimo".

Il Parlamento egiziano, affermando di "rispettare i principi di imparzialità e trasparenza" della magistratura, rimarca di "attenersi alla sovranità della legge" e di "non voler influenzare né interferire nel lavoro delle autorità investigative", sottolineando che "le azioni unilaterali non sono nell'interesse dei due Paesi e non aiutano gli sforzi di rivelare la verità e attuare la giustizia".

"Lo Stato egiziano - conclude la nota - ha interesse nel rivelare i dettagli di quanto accaduto a Regeni considerando che (la morte, ndr) è avvenuta sul proprio territorio, come confermato a tutti i livelli e anche dal presidente del Parlamento, Ali Abdel Aal, a Fico durante i loro incontri al Cairo e a Roma".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.