Cerca

Somalia: liberati 2 operatori umanitari Kenya rapiti nel 2011 da al-Shabab

SICUREZZA

(Aki) - Sono stati liberati i due operatori umanitari del Kenya, Daniel Njuguna e James Kiarie Gichuhi, rapiti nel 2011 dai miliziani di al-Shabab legati ad al-Qaeda. Lo riferisce il portavoce militare kenyota Willy Wesonga spiegando che a condurre l'operazione sono state le forze di Nairobi all'interno della missione dell'Unione Africana in Somalia. ''Le nostre truppe all'interno dell'Amisom in collaborazione con l'amministrazione di Jubaland hanno salvato due kenyoti. I due operatori umanitari sono stati ricoverati per 24 ore all'ospedale di Dhobley prima di essere rimpatriatri a Nairobi domani", ha detto Wesonga all'agenzia di stampa Xinhua.


Il 28enne Njuguna era stato catturato da miliziani legati ad al-Qaeda in Somalia nel 2011, mentre il 52enne Gichuhi è stato rapito sempre nel 2011 dagli al-Shabab, ma in Kenya. I due si sarebbero convertiti all'Islam dopo essere ''stati trattati bene dagli al-Shabaab" e avrebbero preso i nomi di "Abdurahman" e "Abdullah".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.